innovazione_per_la_vita_tour.gif
Assobiomedica Logo

#InnovazionePerlaVitaTour

  • Aggiungi al carrello
  • Vedi carrello
  • Help
  • Stampa
  • Invia a un amico

Saluggia - Torino, 19 giugno 2015

La 2  ͣ tappa del tour nei siti produttivi è il 19 giugno in Piemonte, nel comprensorio biomedicale di Saluggia, uno dei distretti più grandi d’Europa: l’occasione è l’European MedTech Week, la prima settimana europea dedicata alla valorizzazione e conoscenza dei dispositivi medici che si tiene dal 15 al 21 giugno con un ricco calendario di eventi in tutti i paesi Ue.

Nel sito industriale di Saluggia ricerca scientifica e industria tecnologica si uniscono da più di mezzo secolo, e la genesi del nucleare italiano s’intreccia alla storia dell’industria biomedicale che oggi conosciamo come uno dei settori di punta del made in Italy. Le cronache del tempo raccontano come “l’atomica di Saluggia” entra in funzione nel 1959: è il primo piccolo reattore italiano. Al suo interno un’intensa attività di ricerca, dalla metallurgia alla chimica e alla radiochimica, ma soprattutto dedicata allo studio dei materiali refrattari che sono all’origine del pirocarburo utilizzato oggi in tutto il mondo per le valvole biomediche.

L’attuale vocazione industriale del sito industriale rappresenta così il frutto nato dalla dismissione delle attività legate alla sperimentazione nucleare. Un patrimonio straordinario di know-how tecnologico e risorse umane specializzate che non poteva essere sperperato con il tramonto della breve avventura nucleare italiana, per questo la Sorin, acronimo di Società Ricerche Impianti Nucleari, viene avviata ad un processo di riconversione a favore della ricerca in ambito biomedico, a partire dal 1962. Oggi Sorin Group è una multinazionale italiana leader mondiale nel settore delle tecnologie cardiovascolari.

Oltre 1.800 le persone impiegate nell’area di Saluggia, con un indotto stimato in altri 2.000 posti di lavoro per un totale di oltre 1,2 miliardi di euro di fatturato. L’intensa interazione tra ricerca e industria da cui è nato il sito di Saluggia, caratterizza lo sviluppo del biomedicale nella regione Piemonte, che con la sua rete di cluster e poli tecnologici permette di condividere strutture e scambiare conoscenze ed esperienza che prevedono interventi di trasferimento tecnologico, di network e di diffusione delle informazioni più rilevanti per gli attori del settore.

La tappa del tour prevede nella mattinata la visita di una delegazione di rappresentanti delle istituzioni e giornalisti al sito produttivo di Sorin Group a Saluggia. E a seguire, dalle ore 15, a Torino il convegno aperto a tutti Competitività e innovazione: il ruolo dell’industria biomedicale in Italia. La condivisione dei saperi per lo sviluppo tecnologico: l’esempio virtuoso del Piemonte.

Scarica il programma
iscriviti